TRIBUNALE ORDINARIO DI LODI

Sez. Esecuzioni Mobiliari

Bloccato pignoramento del conto corrente azionato da Equitalia con il deposito dell’istanza di ammissione alla procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento ex legge 3/2012 e del relativo piano del consumatore.

– Il Tribunale di Lodi – nella persona del giudice designato nell’ambito della procedura esecutiva mobiliare, ha sospeso il pignoramento del conto corrente azionato da Equitalia nei confronti del proprio debitore grazie al deposito dell’istanza per l’ammissione alla procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento ed al piano del consumatore presentato dal team di della società Libera Debito.

– Nel caso di specie il debitore si era rivolto alla società Libera Debito pochi giorni prima della data fissata per l’udienza di assegnazione delle somme depositate sul conto corrente a lui intestato.

Anche in questa occasione i giorni a disposizione dei legali e dei commercialisti della Libera Debito erano pochi, nonostante ciò il team della società Libera Debito si attivava prontamente predisponendo una proposta di piano di ristrutturazione del debito ai sensi della legge 3/2012 e depositando il ricorso di ammissione alla procedura di composizione della crisi.

– Poche ore prima dell’udienza fissata – nell’ambito della procedura esecutiva mobiliare – per l’assegnazione ad Equitalia delle somme contenute nel conto corrente del debitore veniva depositata dai legali della Libera Debito, presso la cancelleria della sezione fallimentare del Tribunale di Lodi, l’istanza per l’ammissione alla procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento ed al piano del consumatore.

Il giudice dell’esecuzione, prendendo atto del deposito dell’istanza e del piano relativi alla legge sul sovraindebitamento ex legge 3/2012 provvedeva immediatamente a sospendere l’assegnazione ad Equitalia degli importi dalla stessa pignorati sul conto corrente del debitore.

 

 

– Il provvedimento di sospensione dell’assegnazione delle somme pignorate da Equitalia sul conto corrente del debitore ottenuto a Lodi rappresenta un altro importante risultato che attesta la validità del lavoro svolto dalla società Libera Debito nell’ambito della composizione della crisi per la tutela dei debitori e che da una nuova speranza a quanti si trovano in questo momento schiacciati dal peso dei debiti.

Causa seguita ed istruita dall’ Avv. Letterio Stracuzzi (Responsabile Affari Legali Libera Debito s.r.l.).

 

Scarica il pdf